IL COMMENTO UFFICIALE SULLA GARA - SCUDERIAFERRARICLUBCOMO

Menu
Title
Vai ai contenuti

IL COMMENTO UFFICIALE SULLA GARA

CAMPIONATO F1-PRONOSTICI
Silverstone 03 luglio 2022

Carlos Sainz nel giorno del 150° Gran Premio della carriera ha conquistato la prima vittoria in Formula 1 portando per prima la sua F1-75 sotto la bandiera a scacchi del Gran Premio di Gran Bretagna sul circuito di Silverstone. Per la Scuderia Ferrari è il terzo trionfo stagionale, il numero 241 della storia. Carlos diventa così il 40° pilota capace di vincere una gara su una Ferrari, il 112° di sempre in Formula 1, nonché il secondo spagnolo dopo Fernando Alonso. Il successo è arrivato in quello che è stato praticamente un weekend perfetto per Sainz, che ieri aveva centrato anche la pole position. Charles Leclerc, autore di una corsa aggressiva e caratterizzata da molti duelli, si è piazzato quarto, penalizzato nel finale da una Safty Car che è stata chiamata in causa dallo stop della vettura di Esteban Ocon a pochi giri dal termine.

Giri finali. Quando Ocon si è fermato in pista ed è entrata la Safety Car, Charles era in testa davanti a Carlos e a Lewis Hamilton. Al quel punto la squadra ha fermato Sainz lasciando al comando Leclerc che aveva anche gomme più fresche, confidando nel fatto che le gomme Soft degli avversari sarebbero probabilmente degradate in fretta. Alla ripartenza Charles ha faticato a mandare in temperatura gli pneumatici e ha perso posizioni dal compagno di squadra così come da Sergio Perez ed Hamilton, dovendosi accontentare dei 12 punti della quarta piazza.

Ora l’Austria. La Scuderia Ferrari lascia il Regno Unito avendo recuperato punti sui diretti rivali sia nella classifica Costruttori che in quella Piloti, con Carlos così come con Charles e si prepara per la prossima gara in programma tra appena sette giorni, a Spielberg, in Austria.

Carlos Sainz #55
"Che giornata! Vincere il mio primo Gran Premio di Formula 1 con la Scuderia Ferrari davanti a un pubblico stupendo, qui a Silverstone, una delle mie piste preferite, è semplicemente fantastico.Dal punto di vista mentale è stata una delle gare più difficili che abbia mai corso: ho dovuto gestire i distacchi, combattere in pista, affrontare la seconda partenza… Abbiamo faticato un po’ con il sottosterzo e nel secondo stint è stato anche necessario risparmiare carburante altrimenti non saremmo arrivati alla fine, e questo mi ha messo a rischio con gli avversari che mi seguivano. Quando è entrata in pista la Safety Car sapevamo che cambiare le gomme era fondamentale dato che le mie erano piuttosto vecchie. Al restart avevo gomme fresche e mi sono trovato a lottare con il mio compagno di squadra, così nel sorpassare Charles ho cercato di essere il più pulito possibile. Grazie al carburante risparmiato dietro la Safety Car abbiamo potuto spingere fino alla fine e così arrivata la mia prima vittoria. Oggi è tempo di fare festa ma già da domani cominceremo a lavorare per la prossima gara in Austria."

Charles Leclerc #16
"Non sono riuscito a concludere nella posizione che volevo e per questo non posso che definire frustrante la mia gara. Nel finale in certi momenti sono dovuto andare al limite per difendere la mia posizione, lottando contro gli altri piloti che avevano gomme Soft. È un peccato non aver portato a casa più punti per la squadra oggi, ma a volte le cose vanno così. Mettiamo da parte la mia delusione però, perché oggi è la giornata di Carlos che ha conquistato la sua prima vittoria. È un sogno che si avvera per ogni pilota e credo che non dimenticherà mai questo momento."

Mattia Binotto, Team Principal & Managing Director
"Essere tornati alla vittoria, e averlo fatto su una pista impegnativa come Silverstone, in Inghilterra, ci fa particolarmente piacere e conferma la bontà del lavoro fatto in questa stagione sia in pista che a Maranello. Carlos è stato autore di un ottimo weekend, in cui ha ottenuto anche la sua prima pole position. Forte e consistente per tutto il weekend, si è pienamente meritato questa vittoria. Resta il rammarico per aver raccolto meno di quanto avremmo potuto con Charles, che al momento della Safety Car stava comodamente conducendo la gara. Fermare Charles in quel momento e metterlo dietro Hamilton che a quel punto sarebbe rimasto fuori con gomme dure fresche non ci sembrava la scelta giusta, abbiamo quindi deciso di lasciarlo in pista. Purtroppo al restart ha pagato lo svantaggio legato agli pneumatici. Complimenti anche a Mick Schumacher, pilota della Ferrari Driver Academy, che ha centrato i suoi primi punti iridati. Sono meritatissimi. Infine c’è da sottolineare una volta di più l’importanza degli sforzi di FIA e Formula 1 nel campo della sicurezza. Il fatto che in una carambola come quella della partenza i piloti coinvolti non abbiano riportato gravi conseguenze è la conferma di quanto elevati siano gli standard di sicurezza raggiunti."


Fonte ufficiale Ferrari


Torna ai contenuti